Donne e lavoro: queste aziende sono le migliori per retribuzione, opportunità e conciliazione con la vita privata

Ci possono essere splendide realtà nel rapporto tra donne e lavoro. Ecco quali sono le migliori aziende per retribuzione e opportunità.

Spesso si parla di come il mondo del lavoro non rispetti al 100% la pari dignità che c’è tra uomo e donna. In molti casi, infatti, questo si riflette nella retribuzione inferiore nei confronti di quest’ultime, oltre che in una minor considerazione del loro ruolo. Tuttavia, esistono delle realtà che rispettano quello che dovrebbe essere la normalità dei diritti e delle pari opportunità.

Quali sono le aziende migliori per le donne
Queste sono le migliori aziende per le donne in termini di opportunità e retribuzione – Giustiziabrescia.it

Ma vediamo allora insieme quali sono per le donne le migliori aziende per retribuzione e conciliazione con la vita privata. Per questa valutazione sono state utilizzate delle metodologie come il Trust Index, sviluppato da Great Place to Work, oltre al Parity Index.

Ecco le migliori aziende per le donne nel 2024

Per valutare le migliori aziende per le donne innanzitutto è stata valutata la qualità dell’ambiente lavorativo, prendendo in considerazione cinque aree rispetto al Trust Index. Si tratta di credibilità, equità e rispetto del management, orgoglio per il proprio lavoro e coesione tra colleghi. Nel caso del Parity Index invece, viene invece preso in considerazione il benessere e la soddisfazione delle lavoratrici in relazione alla parità salariale e alla trasparenza nella carriera.

Migliori aziende donne 2024
Donne e lavoro: cosa dicono i dati sulle società nel nostro Paese – Giustiziabrescia.it

E in tal ottica, Biogen Italia, Teleperformance e American Express sono le aziende che si sono distinte in questa speciale classifica. Si tratta di società che hanno dimostrato degli standard piuttosto elevati, sia per quanto riguarda l’equità, che i termini di rispetto. Inoltre, queste aziende possono vantare un maggiore coinvolgimento dei loro dipendenti, grazie alla valutazioni di quest’ultimi secondo cui l’ambiente di lavoro risultava eccellente.

In questo caso, infatti, le donne che lavorano in questa azienda esprimono soddisfazione in tutte le aree previste dal modello “Great Plate to Work”. Secondo quanto mostrato dalla classifica 2024 delle migliori aziende in relazione alla parità di genere vi è una corretta distribuzione tra piccole, medie e grandi imprese. Inoltre, è possibile osservare anche un’interessante diversificazione settoriale.

Le società fanno parte infatti di settori che vanno dalla biotecnologia, al settore manifatturiero, dal farmaceutico all’information technology. Per Sara Carnovali – collaboratrice di Great Place to Work – si tratta di risultati che dimostrano come le politiche di genere stiano favorendo risultati positivi in termini di presenza femminile e parità.

Impostazioni privacy