Se hai dei bambini questi bonus ti svoltano l’anno scolastico

Il 2024 si preannuncia un anno ricco di opportunità per le famiglie italiane, grazie all’introduzione di numerosi bonus dedicati ai figli.

Queste misure, pensate per sostenere le famiglie in diverse fasi della crescita dei bambini e ragazzi, spaziano dai contributi economici alle detrazioni fiscali, coprendo ambiti che vanno dall’istruzione all’assistenza nell’infanzia.

bonus bambini famiglie scuola
Se hai bambini a carico, ci sono alcuni bonus per te – Giustiziabrescia.it

Andiamo a scoprire insieme tutti i bonus che possono percepire le famiglie con almeno un figlio a carico.

Tutti i bonus attivi

Tra le novità più interessanti troviamo il bonus gite scolastiche. Destinato agli studenti delle scuole secondarie di II grado, questo contributo mira a favorire la partecipazione a viaggi d’istruzione. Con una dotazione di 150 euro per studente e un ISEE limite portato a 15.000 euro, rappresenta un’ottima opportunità per molte famiglie.

bonus bambini famiglie scuola
Il bonus gite scolastiche è una delle novità più interessanti – Giustiziabrescia.it

Il settore dell’educazione musicale riceve anch’esso un importante sostegno attraverso il bonus musica 2024. Questa detrazione fiscale del 19% sulle spese sostenute durante l’anno scolastico è rivolta ai giovani musicisti tra i 15 e i 18 anni. Un incentivo non solo economico ma anche culturale che promuove l’apprendimento della musica tra i giovani.

La Carta della Cultura Giovanile e la Carta del Merito sono due iniziative che puntano a premiare il merito e a incentivare la cultura tra i giovani. La prima è destinata ai diciottenni con un ISEE fino a 35.000 euro, mentre la seconda premia gli studenti eccellenti con una borsa di studio di pari importo.

Gli studenti universitari non sono lasciati indietro: possono beneficiare di una detrazione Irpef del 19% sulle spese universitarie fino ad un massimo di 2.633 euro. Inoltre, grazie alla modulazione delle tasse basata sull’ISEE, le famiglie meno abbienti possono accedere a ulteriori agevolazioni.

Particolare attenzione è rivolta anche agli studenti disabili attraverso misure specifiche che garantiscono pari opportunità nell’accesso all’istruzione e al supporto necessario durante il percorso scolastico.

Per far fronte al crescente costo dei libri didattici, alcune Regioni offrono contributi destinati all’acquisto dei testi scolastici: una misura importante soprattutto in considerazione dell’aumento dei prezzi annunciato nel settore editoriale.

L’introduzione dell’assegno unico universale rappresenta forse la novità più significativa: si tratta di una prestazione mensile destinata a tutte le famiglie con figli fino al ventunesimo anno d’età, calibrata sulla base dell’ISEE senza limitazioni economiche specifiche.

Infine, il bonus asilo nido viene potenziato dalla Legge di Bilancio del 2024 offrendo alle famiglie con ISEE fino a €40.000 l’opportunità di ottenere contributi fino a €3.600 annui destinati alla copertura delle rette degli asili nido.

Gestione cookie