Addio commercialista: adesso la Dichiarazione dei redditi puoi compilarla anche da solo (basta seguire queste guide)

Adesso puoi anche dire addio al commercialista per la tua dichiarazione dei redditi. Potrai compilarla anche da solo: la guida completa.

Aprile e maggio sono mesi cruciali in cui si inizia a discutere della Dichiarazione dei Redditi e del Modello 730. Alcune persone preferiscono affrontare da sole le procedure online, mentre altre si affidano a Caf o commercialisti. Il Modello 730, infatti, rappresenta un documento fondamentale per la gestione delle tasse, consentendo di rendicontare le entrate e le spese sostenute nel corso dell’anno. Questo modello può sfociare in un credito o un debito nei confronti del contribuente.

Come compilare dichiarazione redditi da solo
Se presenti la dichiarazione redditi da solo potrai dire addio al commercialista – (Foto Jws Media Srl) – Giustiziabrescia.it

Nel primo caso il dichiarante ha diritto a un rimborso: questo verrà erogato direttamente sul suo stipendio. Nel secondo caso invece, sarà tenuto a versare una somma all’Agenzia delle Entrate. La presentazione del Modello 730 è obbligatoria per chiunque abbia percepito redditi da lavoro dipendente o autonomo.

Le spese detraibili sono numerose e variegate. Alcuni esempi includono spese mediche, interessi passivi del mutuo, canone d’affitto, tasse universitarie, lavori di ristrutturazione e acquisto di mobili tramite il bonus mobili. Adesso quindi è possibile scoprire come compilare autonomamente la dichiarazione dei redditi.

Dichiarazione dei redditi, puoi dire addio al commercialista: come compilarla senza aiuti online

Se desideri compilare il Modello 730 senza dover ricorrere all’assistenza di un Caf o di un commercialista e risparmiare sulle spese, puoi optare per la Dichiarazione precompilata: si tratta di un servizio gratuito messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate. Questo Modello precompilato è accessibile attraverso il tuo Cassetto fiscale online, al quale puoi accedere tramite SPID.

Dichiarazione dei redditi online
Come compilare il 730 senza l’aiuto del commercialista – (Foto ANSA) – Giustiziabrescia.it

Una volta effettuato l’accesso, potrai visualizzare il Modello precompilato e verificarne i dati. Sono diverse le opzioni a tua disposizione e sono le seguenti:

  • Accettare la dichiarazione così com’è, senza apportare modifiche, se ritieni che i dati siano corretti;
  • Rettificare la dichiarazione per correggere eventuali errori;
  • Integrare la dichiarazione inserendo ulteriori spese deducibili o detraibili non presenti;
  • Inviare la dichiarazione direttamente all’Agenzia delle Entrate;

Il Modello precompilato di solito è disponibile a partire dal 30 aprile di ogni anno e può essere accettato, rettificato o integrato dal 2 maggio al 30 settembre. Per compilare il Modello 730 da soli ovviamente è fondamentale rispettare le scadenze. Il Modello 730 definitivo deve essere inviato entro il 30 settembre. Questo perché molte persone desiderano presentare il Modello il prima possibile per ricevere il rimborso, che viene erogato direttamente sul proprio stipendio tramite il sostituto d’imposta.

Adesso quindi è possibile compilare la dichiarazione dei redditi autonomamente. È importante però avere cura di conservare tutti i documenti necessari in caso di controlli dell’Agenzia delle Entrate. Tra i principali documenti richiesti ci sono fatture, ricevute, estratti conto bancari e documenti relativi alle spese deducibili come tasse universitarie, spese di affitto, spese mediche e veterinarie. Con queste semplici informazioni potrai compilare nel massimo della sicurezza la dichiarazione dei redditi.

Impostazioni privacy